C’era ‘na vota… collezione Etnografica Eoliana di “Edoardo Bongiorno”

Straordinarie tradizione artigiane che hanno lasciato splendidi utensili. Poveri, ma eccezionali reperti che costituiscono la più affascinante e ricca collezione delle Eolie !

Visitateci ! Sarà un piacere e un onore accoglierVi tra i nostri Migliori Graditi Ospiti!
(Un intrigante invio ad accostare l’orecchio alla fascinosa conchiglia del passato senza tempo)

Oltre 50 anni di storia, un giardino recintato, nel quale crescono alberi di frutto su un humus di millenarie presenze.

E in tal modo si è effettivamente configurato l’Hotel Oriente, nel cuore di Lipari, a ridosso dell’antica necropoli greca: un “Eden” irrinunciabile della memoria. Ma questa è soltanto la cornice.

Veniamo al contenuto: tutto un passato, un’intera epoca, un’era addirittura, che dalla sua dissoluzione, agglutinata com’è stata dalla modernità, che si ricompone miracolosamente nella visione di Edoardo, come in un vortice dalle innumerevoli particelle, ognuna delle quali dotata di una propria anima, di una sua specifica ed inconfondibile ragion d’essere, gli strumenti, gli antichi strumenti, con i quali l’intera umanità ha interagito con la natura al fine di servirsene per i propri bisogni di sopravvivenza ma anche per scopi più elevati; gli strumenti, essi stessi un mistero dall’immanente divinità.

Questo è l’Oriente riemerso per incanto a Lipari, come in un microcosmo, nel quale tutte le forme create dell’uomo si sono ricomposte passando attraverso un filtro eminentemente artistico che le ha rinnovate, rendendole “altre”, nella misura e nel modo in cui le ha rese “vive”, non nella logica etnografica della loro reale e specifica funzione, bensì nella loro trasfigurazione simbolica di “oggetti magici” rivelatori delle leggi segrete della natura e dell’insopprimibile anelito dello spirito umano.

Edoardo Bongiorno, con i suoi innumerevoli strumenti ed oggetti d’uso di ogni genere e tipo, (tutti rigorosamente trovati alle Isole Eolie), alcuni davvero curiosi ed enigmatici, ma la maggior parte ancora perfettamente comprensibili nella loro funzione, ha coperto interamente tutto lo spazio disponibile del suo albergo. Il risultato è che non ci sentiamo affatto oppressi da una sensazione di “pieno” e di “ridondante”, tanto gli stessi strumenti e oggetti vari sono stati sorprendentemente collocati secondo un innato gusto artistico, che ha sapientemente rispettato sia ritmi cromatici che volumetrici, e in virtù di una sensibilità poetica ha saputo scegliere accostamenti profondamente appropriati e significativi.
(Vittorio Giustolisi)

Questa collezione etnografica è il risultato della mia passione iniziata oltre 40 anni fa, che cerco di arricchire in continuazione e che rendo visibile a tutti, alloggiati e non alloggiati…

Citazioni Celebri

Hotel Oriente - Lipari Isole EolieC’era na vota…

Memoria di una cultura di cui il prossimo tramonto non riuscirà a cancellare la nobiltà.

“La cultura storica ha il fine di serbare viva la coscienza che la società umana ha del proprio passato, cioè del suo presente, cioè di se stessa” Benedetto Croce

 

Hotel Oriente - Lipari Isole EolieC’era na vota…

Un intrigante invito ad ascoltare l’orecchio alla fascinosa conchiglia senza tempo

“Perchè chi non ha memoria del passato e delle sue radici (fondamentalmente della città su cui si basa la nostra stessa essenza) è destinato a perdere la propria identità” Andrea Camilleri

 

C’era na vota…Hotel Oriente - Lipari Isole Eolie

Tra le mete più coinvolgenti di un pellegrinaggio alla ricerca dei sentimenti.

“quando un popolo, un paese, una collettività, grande o piccola che sia, non perde la memoria vuol dire che non p nemmeno disposto a perdere la libertà” Leonardo Sciascia

 

” Le cose che si amano non si posseggono mai completamente…
Semplicemente si custodiscono… e si tramandano “

Edoardo e Manuela BongiornoDedico questa collezione etnografica a mia figlia Manuela, oggi diciottenne, con la speranza che le offra una dignitosa vita culturale; con l’augurio che questi avanzi di antichità ormai salvati dalle ingiurie del tempo concorrano a formare le basi delle indagini scientifiche imposte da rapido progredire della società; con la certezza che accetti quanto ho realizzato e soprattutto senta, come me, il desiderio di continuarla, ampliarla e migliorarla, per far conoscere ad altre nuove generazioni la sapienza e la cultura di un mondo tramontato ma che non si può e non si deve dimenticare; che continui, per lunghissimi anni, l’onesta e laboriosa opera di papà suo.

Edoardo Bongiorno